Posts Tagged ‘Angelo custode’

Angelo custode

14 ottobre 2012

PaoloGallina

Scrive Paolo Gallina:

Questo immaginetta incastonata in una cornice d’argento cesellato stava attaccata sul muro sopra il mio lettino. Alle mie spalle, proprio come un angelo custode. Avrò avuto due, tre anni. Il lettino era di ferro cromato con le spondine che si alzavano e abbassavano lungo due guide cromate collocate alle estremità. Quando non dormivo ero impegnato in due giochi. Uno consisteva nell’abbassare e alzare la spondina alla mia sinistra. Nell’altro gioco, calcando i talloni sul materasso, mi spingevo indietro fino a quando con la testa non toccavo la testiera del letto. A quel punto alzavo il braccio destro, sollevando leggermente anche la spalla, e con il dito indice proteso titillavo la parte inferiore della cornicetta facendola pencolare sul chiodino dove stava appesa. Era questa un’operazione molto impegnativa perché la cornice era collocata a un’altezza che per raggiungerla ero costretto ad allungarmi tutto. Ciò non mi consentiva di muovere la cornice con gesti misurati, ma piuttosto a scatti e questo talvolta provocava la sua caduta. Smettevo allora di giocare e mi “incantavo” a guardare quell’angelo custode sollevato da terra, senza piedi e quella bambina protesa a cogliere un bocciolo rosso che inspiegabilmente stava alle sue spalle.

Annunci